IL DISTURBO D'ANSIA

 

Tutti sperimentano la condizione di ansia e diverse sono le situazioni più o meno quotidiane che scatenano tale reazione. Generalmente l'ansia è un alleato, che ci permette di mantenere quel giusto livello di vigilanza per portare avanti un compito o raggiungere un obiettivo.


Diventa patologica nel momento in cui l'intensità e la durata sembrano in contrasto con il motivo che l'hanno scatenata; solitamente in questi casi diventa anche bloccante.

E', ad esempio il caso, dello studente in tilt per l'ansia da esame, della mamma in costante allerta per il figlio, delle notti insonni "dedicate" all'organizzazione del lavoro che però sembra sempre sfuggirci in qualche particolare, e potremmo continuare all'infinito poiché tutto può diventare motivo di preoccupazione. Anche qual'ora la persona riconosca che la propria preoccupazione sia infondata.


Ansia


A tale costante agitazione e apprensione si unisce spesso la frustrazione poichè tutti i tentativi per calmarsi non sembrano funzionare. E' stato dimostrato, dalle ricerche del Centro di Terapia Breve Strategica di Arezzo, che anzi, tali "tentate soluzioni" aggravano o mantengono il problema. 

Tra queste troviamo:

  • parlare molto della propria ansia con familiari e amici
  • tentare di controllare le proprie reazioni fisiologiche o i propri pensieri
  • cercare di "pensare positivo"
  • evitare situazioni temute


Cosa fa lo psicologo?


Innanzitutto è importante indagare il tipo di disturbo d'ansia ; l'ansia infatti è un sintomo "trasversale" che si trova cioè in diverse problematiche (disturbi sessuali, disturbo ossessivo-.compulsivo, disturbi alimentari, ipocondria...) e non sempre è il primo elemento su cui si interviene. Può succedere infatti che, trattando il problema, l'ansia scompaia di conseguenza.


In un caso come quello del disturbo d'ansia generalizzato l'intervento è invece mirato fin da subito a questo eccessivo senso di allerta; le tecniche e le strategie, nel modello della Psicologia Clinica Strategica, vengono adattate alla persona specifica fino a diventare, in alcuni casi, una sorta di "abito su misura".



 
 

 Soffri di un disturbo ansioso?

Fissare il tuo primo appuntamento è semplice


 

chiama il numero 347 3325355

scrivi una mail a  sabrina.trojani@ gmail.com

oppure compila il modulo qui sotto 

 
 
 

Con l’invio della presente Form accetti la nostra Informativa sulla Privacy >>

 
 
Privacy Policy Cookie Policy