IL DISTURBO DA ATTACCHI DI PANICO

 

L'attacco di panico è caratterizzato da forti sintomi di tipo ansioso quali:

  • tachicardia
  • aumento sudorazione
  • variazione pressione sanguigna
  • senso di soffocamento o di svenimento
  • formicolio
  • paura di perdere il controllo (come ad esempio impazzire o compiere gesti che possano mettere in imbarazzo, quale iniziare a correre improvvisamente)

Molte volte mi è capitato che i pazienti riassumessero la loro esperienza dell'attacco con il concetto di "paura della paura": in assenza infatti di uno stimolo che possa apparire come causa di questi attacchi, la persona si ritrova spaventata proprio dal sopraggiungere di questi sintomi.


Un singolo episodio  di panico è  riscontrabile con una elevata frequenza nella popolazione, mentre il vero e proprio Disturbo da Attacchi di Panico è stato registrato in circa il 20% della popolazione.


Attacco di panico


COSA FA LA PERSONA CHE SOFFRE ( O TEME DI SOFFRIRE) DI FREQUENTI ATTACCHI?


  • Chiede di essere accompagnata negli spostamenti (poco importa se l’accompagnatore non è un “esperto” di panico)
  • Parla molto della sua ansia
  • Evita situazione che teme. Ecco spiegato il motivo per cui una diagnosi di Disturbo da Attacchi di Panico è possibile anche quando non ci sono più episodi di panico, proprio perché la persona ha “ristretto” la sua vita a pochi luoghi, fino a non uscire più di casa.
  • Cerca di controllare i propri sintomi e l’ansia, ma più ci prova e meno ci riesce.


  • IL PERCORSO PSICOLOGICO DEVE ESSERE LUNGO ?


    No. Sebbene il disturbo da attacchi di panico spesso spaventi e duri da molto tempo, la risoluzione non dovrà essere altrettanto lunga e complicata. Il modello breve strategico registra un efficacia nel 95% dei casi con una media di 7 sedute. http://www.centroditerapiastrategica.com/listituto...



    ESISTE INCOMPATIBILITÀ' TRA IL LAVORO CON UNO PSICOLOGO STRATEGICO E L'ASSUNZIONE DI FARMACI O ALTRI TIPI DI TERAPIE IN CORSO ?


    No, non ci sono controindicazioni in questo senso.

    Solitamente la persona vuole tornare ad essere “libera” dagli psicofarmaci ; questo è proprio l’obiettivo dell’intervento strategico sebbene, chiaramente, la diminuzione e/o l’eliminazione dei farmaci dovrà avvenire sempre sotto controllo medico.



    I RISULTATI DURANO DEL TEMPO?


    .

    Presso il Centro di Terapia Strategica di Arezzo i follow up (controlli a distanza di 12 mesi) mostrano la stabilità dei successi e dei miglioramenti ottenuti dal paziente.

     
     

    Soffri di attacchi di panico?

    Fissare il tuo primo appuntamento è semplice


     

    Chiama il numero 347 3325355

    scrivi una mail a sabrina.trojani@ gmail.com

    oppure compila il modulo qui sotto 

     
     
     

    Con l’invio della presente Form accetti la nostra Informativa sulla Privacy >>

     
     
    Privacy Policy Cookie Policy